Punti d’incontro

Torna la rubrica Punti d’Incontro, tra Ayurveda e tradizione erboristica mediterranea! Oggi parliamo di…Insonnia!

Parola a Martina!

L’Āyurveda identifica generalmente l’insonnia, detta Anidra in sanscrito, come conseguenza di un eccesso di Vata Dosha, di Pitta Dosha o di una combinazione dei due.

Elemento decisivo per un buon sonno è l’alimentazione, alla sera non deve essere mai troppo pesante o eccessiva e devono comunque trascorrere almeno 2 ore fra la fine della cena ed il momento di andare a letto. È bene favorire i cibi caldi ed oleosi.

Di grande aiuto, prima di andare a letto, è massaggiare con cura la pianta dei piedi con olio tiepido, può essere usato anche semplice olio di sesamo. È utile anche bere una tazza di latte caldo magari con l’aggiunta di un po’ di noce moscata. È infine importante cercare di svuotare la testa dai pensieri quando si è a letto, a questo scopo la meditazione, la preghiera o gli esercizi di respirazione possono essere molto utili.

***

Dalla tradizione mediterranea..ecco cosa c’è!

Un sonno ristoratore è alla base della salute: permette di recuperare le energie, mantenere lucida e attiva la mente, riparare micro-danni fisici, assimilare ed elaborare le informazioni raccolte durante il giorno, mantenere il sistema immunitario e il metabolismo efficienti.

Un sonno insufficiente provoca stress sia fisico che mentale importanti, che se protratti nel tempo possono provocare anche disturbi più gravi (ansia, depressione lieve, sindrome da stress, burn-out, ecc).

I disturbi del sonno sono un problema molto diffuso oggigiorno.

Possono variare da difficoltà ad addormentarsi, risvegli notturni, incubi fino a insonnia.

I rimedi che corrono in nostro soccorso dalla tradizione mediterranea sono valeriana, papavero rosso, lavanda, passiflora: sono tutti rimedi rilassanti, ansiolitici e che permettono di predisporre al sonno fisiologico.

In particolare valeriana, lavanda e papavero rosso sono ipnoinducenti (accelerano il tempo di addormentamento).

Da citare anche melissa e camomilla, rilassanti e antispasmodici a livello della muscolatura liscia: favoriscono il rilassamento fisico, che predispone al rilassamento mentale necessario per scivolare nel sonno.

Sono rimedi efficaci in tisana, non causano dipendenza o sonnolenza.

Occorre attenzione se si stanno assumendo benzodiazepine (ansiolitici, antidepressivi e sonniferi).

Pubblicato da ritaliamarinierb

herbalist, phytotherapist and female coach

Una opinione su "Punti d’incontro"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: