La Befana vien di notte..

Qualsiasi Donna almeno una volta nella vita, all’alba del 6 gennaio, si è sentita dire la frase “OOOh è l’Epifania, auguri Befana”. Chi dice il contrario…MMMENTE 😆

✨Ma…chi è questa Befana?? Iniziamo dicendo che è una figura tipicamente italiana e quasi sconosciuta nel resto del mondo.

🧐La Befana ha origini molto antiche, le prime testimonianze risalgono al X-VI secolo A.C. e descrivevano una figura e riti legati ai cicli stagionali, al raccolto dell’anno trascorso e a quello futuro.

Gli antichi Romani festeggiavano la morte e la rinascita della Madre Terra 12 notti dopo il solstizio d’inverno (Sol Invictus): durante queste notti e soprattutto l’ultima, dee femminili minori volavano per i campi e propiziavano la fertilità della terra.

Per i celti, dopo il solstizio d’inverno e per 12 notti, si celebrava questa anziana e benevola figura femminile che rappresentava l’inverno e che vagava per i campi, propiziando la fertilità.

Con l’avvento del Cristianesimo, questa figura benevola viene caricata di connotazioni negative e diaboliche e viene associata spesso a una strega.

La Chiesa, per raccogliere maggior consenso, mitigò questa accezione maligna e la figura pagana venne gradualmente assorbita nella tradizione cristiana, rendendola di nuovo una figura benigna, portatrice di abbondanza, doni e luce per il nuovo anno.

Il 6 gennaio, 12 giorni dopo il solstizio, venne poi “riempito” di simboli e ricorrenze cristiane: il battesimo di Gesù Bambino, la rivelazione ai Magi, la fine di un ciclo e l’alba di un’era nuova.

😜Piccola curiosità: un’interpretazione cristiana moderna della Befana vuole che i Magi chiesero indicazioni a una vecchina per raggiungere la capanna del Salvatore e la invitarono poi a unirsi a loro per rendere omaggio. La vecchina rifiutò, per poi pentirsi e preparare un sacco di doni da portare al Bambin Gesù. Sulla via decise però di lasciare i doni ai bambini meno fortunati.

🌙A me piace immaginarla come una vecchia madre che annuncia l’allungarsi della Luce, nonostante il freddo sia ancora intenso e l’inverno appena iniziato, la promessa della rinascita e della Primavera è sempre viva.

Quest’anno a maggior ragione abbiamo bisogno di una figura così: che porta speranza, abbondanza e serenità. Che rassicura e incita a tenere duro, che dopo il Buio c’è sempre la Luce (e che solo grazie alla scura notte si possono vedere le stelle più luminose), che dopo la Morte c’è la Rinascita, che dopo l’Inverno arriva la Primavera…e che il 2020 è finito e il 2021 potrà essere più “leggero”

Buon anno, buona Befana!

#befana #festa #inverno #morte #freddo #rinascita #primavera #paganesimo #femminile #femmininosacro #dee #fertilità #abbondanza #serenità #promessa #2021 #nonpuòpioverepersempre #stelle #luce #buio #speranza #positività #goodvibes #buonannonuovo #annonuovo

Pubblicato da ritaliamarinierb

herbalist, phytotherapist and female coach

2 pensieri riguardo “La Befana vien di notte..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: