I frutti del raccolto

Solitamente Agosto è il mese del riposo, delle ferie, del raccogliere i frutti degli sforzi della prima parte dell’anno…come insegna la festa di Lughnasadh appena passata

Lughnasadh, o Lammas, è la festa del raccolto, del Dio Sole che si sacrifica in forma di grano per nutrire la comunità ed è l’anticamera dell’autunno, la stagione per antonomasia del calo delle energie, della forza vitale che ritorna alla Terra in vista dell’Inverno.

Ma, tra il 22 il 23 Settembre, in corrispondenza dell’Equinozio d’Autunno, cade la celebrazione in onore di Mabon, dio gallese della giovinezza, della vegetazione e dei raccolti…un’altra festa legata al raccolto! Quindi, occorre una preparazione, una semina, uno sforzo.

E per me questo Agosto è così: sto seminando e mi sto preparando per raccogliere i frutti che cresceranno in Autunno.

Il progetto prende forma sempre più. E ne sono riconoscente.

#mammaerborista #grazie #grateful #mind #body #mente #corpo#salute #benesserenaturale #benessere #wellness #fitoterapia#operatoreolistico #olismo #olisticamente #cerchio #femminino#ruotadellanno

Pubblicato da ritaliamarinierb

herbalist, phytotherapist and female coach

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: